SU TEMPIESU: IL MISTERO DI ORUNE RELOADED

POST 1011 SU TEMPIESU IL MISTERO DI ORUNECon qualche ritardo (colpevole, ce ne scusiamo) pubblichiamo due e-mail ricevute in merito al post «Su Tempiesu: il mistero di Orune». Prima di un breve commento, informiamo che la casella e-mail dsatta@katamail.com viene fatta oggetto, purtroppo, di una bizzarra attività di cracking. Ne deriva una qualche difficoltà nel recupero e lettura dei messaggi (tra l’altro entrambi quelli pubblicati erano stati considerati spam). Per questo motivo, invitiamo coloro che inviassero comunicazioni a segnalarlo nel blog attraverso un commento. Grazie. Continua a leggere

Pubblicato in Archeologia, CuLLtura | Contrassegnato , | 3 commenti

NUOVA ISCRIZIONE: QUALCUNO LA SA LEGGERE?

POST 1014 NUOVA ISCRIZIONERiceviamo e volentieri pubblichiamo un appello di un affezionato lettore di ArcheoloGGia NuraGGica, nella speranza che qualcuno possa rispondere positivamente.

 

Egregio Sig. Segurani,

navigando nel web alla ricerca di informazioni archeologiche, sono casualmente capitato  in questo blog che ho trovato interessantissimo.

Mi ha piacevolmente sorpreso la pregnanza cognitiva degli estensori degli articoli e anche quella della maggior parte dei commentatori.

Le sarei molto grato se potesse Continua a leggere

Pubblicato in ArcheoloGGia, Archeologia, Scrittura NuraGGica | Contrassegnato | 5 commenti

Il blogghino di Gabriele Ainis

POST 110 LILLIU E LA CITTADELLA DEIMUSEI UN'OCCASION PERSAOggi ,19 febbraio 2013, la Cittadella dei Musei, a Cagliari, viene intitolata a Giovanni Lilliu. Perché?

La motivazione è ben illustrata nel sito istituzionale dell’Università di Cagliari: perché Giovanni Lilliu è stato:

Professore ordinario di Antichità sarde, Soprintendente alle Antichità della Sardegna, fondatore e direttore della Scuola di specializzazione in Studi Sardi, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Consigliere regionale e comunale di Cagliari, Accademico dei Lincei e primo “Sardus Pater”.

Credo che sia difficile condensare Lilliu in meno parole, ma questa descrizione è redatta in un ordine bizzarro: è scritta al contrario.

La Cittadella dei Musei verrà intitolata a Lilliu per un unico grande motivo: perché è il primo Sardus Pater. E lo è perché è stato un uomo politico influente; ed è stato un uomo politico influente perché ha saputo sfruttare tutto ciò che viene detto prima di “Consigliere regionale”. Se Lilliu fosse stato semplicemente un…

View original post 885 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il blogghino di Gabriele Ainis

POST 091 GENTILE MARCELLO MADAUParte terza in cui si capisce, finalmente, il senso del lungo post a puntate e, probabilmente, chi s’era incazzato parecchio ha motivi ulteriori per procedere in gloria.

Gentile professor Giuseppe Madeddu,

se ancora legge, La ringrazio e Le rinnovo la richiesta: potremmo avere qualche ragguaglio in merito al lavoro di ricerca della dottoressa Piras? Un elenco delle pubblicazioni sui simboli nella Sardegna nuragica che non riusciamo a reperire in rete?

Insomma, tanto per essere chiari, copio e incollo una nota stampa dal sito dell’Università di Cagliari (grassetto mio):

 

Giovedì 21 giugno 2007

 

2 – La Nuova Sardegna

Pagina 2 – Oristano

Sabato a Sassari la presentazione del libro di Maria Rita Piras edito da S’Alvure 

Archetipi e memorie sul popolo sardo

 

View original post 815 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Seconda puntata!!

Il blogghino di Gabriele Ainis

POST 091 GENTILE MARCELLO MADAUParte seconda in cui si inizia a chiarire il senso del lungo post a puntate e, probabilmente, c’è chi comincia ad incazzarsi parecchio

Se l’Università è il luogo in cui si pratica la scienza: come facciamo a decidere se una certa attività sia scientifica o meno?

La risposta, in realtà, è più semplice di quanto possa sembrare: prima di tutto, negli enti di ricerca pubblici (ma in quelli privati è anche peggio!) non è che ci si alzi la mattina e si faccia ciò che pare e piace. Esiste la libertà di ricerca, certo, ma per ottenere i fondi necessari all’attività che si intende svolgere bisogna presentare un programma agli enti preposti al controllo e rendicontare quando richiesto (quindi si è soggetti ad una verifica di scientificità). Non sarà un metodo perfetto, ci mancherebbe, siamo esseri umani, quindi contano anche le amicizie, gli appoggi, la cialtroneria, il sapersi vendere e…

View original post 1.061 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Assolutamente imperdibile!!

Il blogghino di Gabriele Ainis

POST 091 GENTILE MARCELLO MADAUParte prima, in cui si parla in generale di scienza, probabilmente senza che nessuno si incazzi. In attesa della seconda in cui, altrettanto probabilmente, c’è chi si incazzerà non poco.

Qualche giorno fa, mi sono posto una semplice domanda: Chi ha il diritto di usufruire di un’aula universitaria per tenere una conferenza? Ci sono almeno due buoni motivi per discuterne: il primo, che un’aula universitaria è un bene comune, pagato da tutti noi attraverso le tasse. Basterebbe questo per domandarsi come debba essere usato e a chi spetti la responsabilità di controllare che l’utilizzo sia conforme alla legge. Ad esempio: supponiamo che io voglia vendere un preparato medico, che so, l’aspirina padana. Posso aspettarmi di avere l’autorizzazione per parlarne in un’aula universitaria di una facoltà di medicina (o in una scuola) organizzando una conferenza?

View original post 1.338 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

ATENE: LA CITTÀ AL TEMPO DELLA CRISI

Università degli Studi di Cagliari

Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni

Via S. Ignazio, 78 – 09123 Cagliari

 

Scuola di Dottorato in Scienze Storiche, Politiche, Geografiche e Geopolitiche

DOTTORATO IN STORIA, ISTITUZIONI E RELAZIONI INTERNAZIONALI DELL’ASIA E DELL’AFRICA MODERNA E CONTEMPORANEA

 

Atene:

la città al tempo della crisi

 Dimitris Dalakoglou, University of Sussex, UK

 

Proiezione del documentario

Athens: Social Meltdown

di Ross Domoney (2012)

  

Intervengono

Antonio Maria Pusceddu,  Università di Cagliari

Claudia Ortu, dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica

 

Venerdì, 15 febbraio 2013, ore 16

Aula Magna, ex Scienze Politiche

Viale S. Ignazio, 78 – CAGLIARI

 

 

Informazioni: nmelis@unica.it

Pubblicato in ComunicaZZioni | Lascia un commento