Il blogghino di Gabriele Ainis

Classi d'età PiccolaLe elezioni sono come i mondiali di calcio: improvvisamente diventiamo tutti notisti politici e spariamo sciocchezze galattiche parlando di alleanze, programmi, retroscena, tattiche, strategie…

Così come pretendiamo di dettare la formazione al Commissario Tecnico della Nazionale, nello stesso modo stipuliamo le alleanze per battere gli avversari della nostra parte politica. C’è chi sussurra all’orecchio di Bersani affinché si allei con gli Orazi, l’altro che invece preferisce i Curiazi. Per non parlare dei programmi: via l’IMU, via la TAV, via l’euro, piena occupazione, articolo 18, riforma Fornero…

La verità è che non sappiamo neppure definire le nostre, di priorità, altro che quelle altrui. Ad esempio: cosa vorremmo al primo posto nei programmi della parte politica che ci apprestiamo a votare? Sì, lo so che secondo logica dovrebbe essere il contrario, dovremmo scegliere la parte politica dopo aver visto cosa diamine vorrebbe fare, però ormai abbiamo cambiato idea, in Italia: facciamo il…

View original post 1.249 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...