Archivi del mese: febbraio 2011

LA SARDEGNA E’ ITALIA? STIGLITZ SI INCATENA ALLA SELLA DEL DIAVOLO!

di Gabriele Ainis   Lunedì 28 febbraio 2010: sono le 08.34. Su Radio3 è in onda Prima Pagina, trasmissione in cui un giornalista, dopo aver commentato le prime pagine dei quotidiani, risponde in diretta alle domande degli ascoltatori. La signora … Continua a leggere

Pubblicato in CuLLtura | 2 commenti

ScienZZa e PRRrocesso: quando un giudice si permette, a ragione, di insegnarci cosa sia la prima gestendo il secondo.

di Gabriele Ainis   A volte, da queste parti, ci capita di parlare di ScienZZa. Lo si fa perché la rete è piena di imbecilli (e ignoranti) che si illudono di sapere cosa sia. Ma anche di cialtroni che, occupati … Continua a leggere

Pubblicato in ScienZZa e dintorni | Lascia un commento

IL MANZILLONE E’ TRABALLOSO DA SDONGIARE.

di Gabriele Ainis   Per fortuna con i numeri non si scherza, così i soliti bastardi che continuano a denigrare noi sardi la smetteranno: piaccia o meno siamo primi! Per la verità in cima alla graduatoria c’è la provincia di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

AVVISO AI NAVIGANTI DISTERRAUS

di Boicheddu Segurani   Laghi Europei, una risorsa di vita ed una risorsa economica. Le città di lago europee si confrontano su opportunità di sviluppo, sfide comuni e future sinergie. Dal 3 al 6 marzo 2011 a Verbania: Eurolakes – … Continua a leggere

Pubblicato in ComunicaZZioni | Lascia un commento

PER FORTUNA CI SONO I TUNISINI

di Gabriele Ainis   Già: cos’altro avrebbero potuto immaginare gli organi di informazione e i portavoce istituzionali se non ci fosse stata l’emergenza dei tunisini in fuga? Forse la crisi delle istituzioni e della politica per la quale ci prendono … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

IL 17 MARZO PASSERA’… I CRETINI NO! E NEPPURE LE ZECCHE.

di Gabriele Ainis   Sedere a tavola con un pugno di statunitensi provenienti da parti ragionevolmente lontane di quel grande paese, è talvolta bizzarro. Può capitare di trovarsi tra un texano che ha fatto i denari partendo dal nulla – … Continua a leggere

Pubblicato in PoLLitica | Lascia un commento

LEGGERE PER SCRIVERE… O SCRIVERE PER NON LEGGERE?

di Gabriele Ainis   In Italia si legge poco, ma in compenso si legge male e si scrive anche peggio. Le ultime statistiche della comunità europea sono impietose: nel Belpaese, i ragazzi rigurgitati dalle scuole medie hanno un tasso di … Continua a leggere

Pubblicato in CuLLtura | 1 commento