Il blogghino di Gabriele Ainis

POST 071 PIDDIU SARDU L'ABBANDONO DI DADEA E ALTRE STORIE DI ORDINARIA FOLLIATeatro gremito.

Si spengono le luci e il brusio in sala, lentamene, si attenua. Gli ultimi ritardatari, sempre loro, si avviano alle poche poltrone ancora vuote. Si apre il sipario.

Atto primo. Scena prima. Interno; un ufficio essenziale: scrivania con lampada e telefono, appendiabiti con colbacco di pelliccia e pesante cappotto spigato siberiano, sedia su cui è seduto Bersani. Il famoso uomo politico, cornetta in mano, parla con aria corrucciata.

 

View original post 1.314 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...