Il blogghino di Gabriele Ainis

«Vieni in moto o in barella, ma vieni a Biella ma vieni a Biella, vieni a cena o a colazione perché Aiazzone ti piacerà»… ma come, non vi sovviene? Erano i tempi di Aiazzone e delle consegne in tutta Europa, isole comprese. Se non ricordate vuol dire che siete giovani, beati voi: io, che invece sono vecchio, me lo ricordo benissimo, anche se sono rincoglionito! Poi Aiazzone è crepato in un incidente aereo e l’azienda l’hanno rilevata altri, che anziché vendere mobili si sono dedicati ad un business parallelo, ma non è di questo che parliamo oggi.

Se Aiazzone non c’è più: perché dovremmo andare a Biella?

Ma come, non lo sapete? Naturalmente per visitare il nuraghe!

Come sarebbe a dire: «Quale nuraghe?» Devo dirvi tutto? Il nuraghe Chervu, naturalmente, che si trova per l’appunto non lontano dalla simpatica città: se non ci credete…

View original post 1.231 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...