Add your thoughts here… (optional)

Il blogghino di Gabriele Ainis

Ci sono due certezze, oggi, in Sardegna.

La prima: Milan Kundera è morto.

La seconda: la sinistra ha scelto la via dell’evanescenza.

Detto in tutta franchezza, che Kundera sia stato ucciso da un sociologo cagliaritano (di nascita sulcitana) poco importa ai sardi. L’interesse di questi ultimi, infatti, spazia in ben altri orizzonti che non nell’esegesi di uno scrittore capace di leggere il proprio tempo ad uso e consumo dei soli colleghi intellettuali. Né sarebbe stato diversamente qualora l’amico Milan fosse stato abbordabile come le favolette di Niffoi o le stronzate di Fois: ai sardi interessa ben altro.

Cosa?

View original post 707 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...