Add your thoughts here… (optional)

Il blogghino di Gabriele Ainis

Un luogo comune di questi nostri tempi in rapido mutamento è la convinzione che internet ci abbia reso tutti più cretini. Carenza di attenzione, perdita della capacità d’interpretazione di testi complessi, imbarbarimento del linguaggio… l’elenco dei potenziali difetti del nuovo mezzo virtuale è lunghissimo.

Eppure, bollare internet come la sentina di tutti i vizi è un errore, per almeno due ottimi motivi. Il primo che bisogna in ogni caso farci i conti; il secondo che, come tutti i fenomeni complessi, non si può esaurire in giudizi tranchant, che, tra l’altro, rifletterebbero proprio quella superficialità che si vorrebbe assegnare a coloro che la rete frequentano per divertimento o lavoro.

View original post 768 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...