E-MAIL VIOLATE E CRETINI ALLO SBARAGLIO

di Gabriele Ainis

 

Qualche giorno fa ho ricevuto una mail da un amico. Mi diceva che la sua casella di posta elettronica yahoo era stata violata e qualcuno l’aveva usata per mandare messaggi a destinatari estratti dalla rubrica. Mi spiegava, tra l’altro, che, non essendo del tutto cretino, una volta resosi conto del problema, ha contattato un hacker (di quelli bravi) e gli ha chiesto di fare al nuovo occupante della casella ciò che era toccato a lui.

Così ha scoperto (io lo sapevo già) che crackare un indirizzo di posta elettronica non è poi così difficile, basta saperlo fare e, a volte, pare così abbia detto l’hacker incaricato del lavoro, un esperto criptoanalista, è addirittura facile.

Comunque ha risolto, è rientrato in possesso della casella, l’ha bloccata e d’ora in poi userà quella del sito dell’azienda, non perché sia più sicura, ma perché la paga, quindi possono crackarla ma non portargliela via (e ha anche imparato he non si lasciano in rete informazioni sensibili come le rubriche, roba che non fanno neppure i bimbominkia alle prime armi!).

Insomma sono cose che succedono, come capita che ti entrino in casa i ladri o ti rubino la macchina. Risolvi il problema, lo racconti agli amici, poi non ci pensi più perché c’è ben altro da fare, ad esempio guadagnarsi lo stipendio.

O almeno questo fanno le persone normali.

Poi ci sono i cretini (e una sottocategoria esiziale come i cretini in pensione).

Il cretino, soprattutto se è una nullità che si illude di essere un capopolo, pensa che ci sia un complotto ordito ai suoi danni dai «nemici» (nessuno lo caga naturalmente, ma andate a spiegarglielo!).

E il cretino, di norma, è circondato da altri cretini che gli danno retta, gli dicono che sì, certo, gli hanno crackato la casella di posta elettronica perché lui fa paura, è personaggio scomodo ed per questo che cercano di mettergli la museruola!

Oggi, l’amico cui avevano rubato la mail mi ha mandato un link, questo:

Yahoo!, rubate 450 mila password nel mirino la sicurezza del motore

Pare che di caselle di posta elettronica yahoo ne abbiano crackato un bel po’… e c’è anche chi afferma trattarsi di un problema di sicurezza (ma vuoi vedere che l’hacker assunto dal mio amico aveva proprio ragione?).

Però a quel cretino che si illude di essere stato preso di mira solo lui perché gli vogliono tappare la bocca non dite nulla, mi raccomando, lasciategli godere della sensazione di essere importante.

Agli imbecilli piace così!

 

gabriele.ainis@virgilio.it

445

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ComunicaZZioni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a E-MAIL VIOLATE E CRETINI ALLO SBARAGLIO

  1. Ale Sestu ha detto:

    Pare che, per crackare le mail yahoo, ci sia una pratica video-guida su youtube

    Sapete se su yahoo ci sono le istruzioni per crackare gli account youtube ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...