LA BANDIERA DELLA SARDEGNA SVENTOLA IN BRIANZA CON IL SUCCESSO DELLA FESTA POPOLARE SARDA DI OSNAGO

 

Accogliamo con grande piacere la comunicazione del Circolo Sardegna di Monza-Concorezzo-Vimercate, un esempio eclatante di integrazione.

B.S.

 

Sono venti anni che il Circolo Sardegna di Monza – Concorezzo– Vimercate, organizza e realizza feste sarde per promuovere la Sardegna, la sua cucina tipica, il suo folklore, il suo turismo, la sua cultura e le sue tradizioni popolari, sin dal 1993. Questa di Osnago è la trentesima. Poiché spesso, su richiesta dei comuni, qualche volta ne facciamo anche due in un anno. Ma è la prima volta che ne realizziamo una in una fiera mercato con 140 stand, dal 1 al 3 Giugno 2012, con cucina tipica sarda, folklore sardo ed espositori sardi.

Eravamo un po’ titubanti a causa degli alti costi di affitto per questa bella area di 11.000a mq e, sin dal congresso di Abano, avevamo manifestato questa intenzione e sondato il terreno.

Oggi, dopo il grande successo, possiamo manifestare tutta la nostra soddisfazione e contentezza per la bella riuscita della Festa popolare sarda di Osnago, che ha visto la partecipazione di almeno 10.000 cittadini sardi e brianzoli arrivati alla festa da tutta la Lombardia e dalle 4 province vicine di Monza – Lecco – Bergamo e Milano, per gustare le specialità sarde-

C’è stato il tutto esaurito, dagli antipasti, con salsiccia di Irgoli, pecorino e olive sarde, ai malloreddus alla campidanese, al risotto alla sarda, alla fregola sarda mari e montis, a su porceddu furria furria, ai gamberonis a su filu ferru flambè, all’agnello arrosto, alle seadas al miele ecc. il tutto annaffiato da ottimi vini sardi, come il cannonnau, il vermentino, il monica e la birra sarda Ichnusa in bottiglia e alla spina. Po’ digerì, mirto e filu ferru, una bella passeggiata tra i gli stand realizzati in collaborazione con Eventi e Comunicazione diretta da Angela Fedeli e per concludere poi domenica 3 giugno con gli spettacoli e sfilate dei gruppi Folk Ichnos – Sardegna e Firlinfeu “La Primavera” di Sovico – Brianza.

Siamo talmente soddisfatti del successo della manifestazione, che stiamo pensando di mantenerla come iniziativa sarda fissa anche per i prossimi anni, per il primo week end di giugno, sviluppandola in settori tematici, come quello del turismo e dell’artigianato della Sardegna, con stand eno-gastronomici della Sardegna, oppure realizzare una sorta di Oktoberfest alla Sarda, con salsicce, maialetto fiumi di birra sarda, compresa quella cruda.

Ma la bella struttura che ormai abbiamo collaudato si potrebbe prestare anche a realizzare feste e manifestazioni sarde in collaborazione con la FASI e la Circoscrizione Lombardia, che organizza venti circoli sardi. Se ogni circolo mettesse a disposizione 3 persone, si potrebbero realizzare molte iniziative a scopo benefico o di solidarietà verso i sardi emigrati o circoli in difficoltà economiche, o creare un fondo per iniziative collettive di più circoli, come ad esempio “Sa Die de Sa Sardigna” in Lombardia.

Siamo perfettamente convinti che la collaborazione tra più circoli seri non possa che fare del bene alla Sardegna, ma anche un po’ di concorrenza farebbe molto bene alla Sardegna e anche ai Circoli sardi. D’altronde è risaputo sia in Sardegna che in continente, che…”Chi dorme non piglia pesci”.

Ospite d’onore alla Festa Sarda di Osnago Antonio Perez, che rappresentava la bella iniziativa ripresa della Tabacco-Coltura in Sardegna e ha illustrato questa nuova attività lavorativa, di produzione del tabacco in Sardegna e delle sigarette sarde all’aroma di menta-liquirizia, che già occupa 65 lavoratori sardi nella zona di Tempio Pausania. Sappiamo che il fumo può nuocere gravemente alla salute, ma, per il turista che viene in Sardegna, comprare una stecca di sigarette “S’Isula”, per regalarle agli amici fumatori può essere un bel souvenir, un bel ricordo della Sardegna. Antonio Perez, dopo la bella conversazione, ha regalato a tutti i commensali presenti, una piantina di Tabacco (Sardo!) e alcuni pacchetti di sigarette sarde “S’Isula”. Il Circolo ha ricambiato con una pergamena a ricordo della bella iniziativa e della Festa popolare Sarda di Osnago.

 

La bella Festa Sarda che godeva del Patrocinio della Regione Sardegna, della FASI e del Comune di Osnago, ha visto anche un pranzo di Amicizia Domenica 3 giugno, con Il Sindaco Paolo Strina e gli Assessori di Osnago, nonché con i Dirigenti della Fiera di San Giuseppe, assieme ai collaboratori e Direttivo del Circolo Culturale Sardegna di Monza –Concorezzo- Vimercate. Abbiamo ringraziato tutti per la collaborazione e abbiamo consegnato a tutti una pergamena ricordo della Festa Popolare Sarda.

 

Le prossime iniziative ci vedranno impegnati con una Gita Sociale a Lerici, il 17 Giugno, in occasione del quindicesimo anno di fondazione del Circolo Sardegna e per onorare Paolo Mantegazza, poi onoreremo Grazia Deledda a Monza sabato 23 Giugno, alla Sagra di San Giovanni, per celebrare l’85 esimo della consegna del premio Nobel per la letteratura 1927-2012.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti dal Circolo Sardegna di Monza-Concorezzo-Vimercate.

 

www.circolosardegna.brianzaest.it – 3389504767

 

boicheddu.segurani@virgilio.it

 

408

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CCostume, ComunicaZZioni, CuLLtura e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...