BESTIARIO DEL CENTROSARDEGNA – OTTO

«Emma Maria ****, di ****.»

«Piacere di conoscerla.»

«Piacere mio.»

«Lei ci ha mandato una domanda di impiego, per raccomandata, vedo.»

«Sì. Ho avuto l’elenco delle Aziende di ***** dalla Provincia di *****, conosco la segretaria del ****, è una cara amica. Ho mandato una raccomandata a tutte, per essere sicura che le ricevessero. Voi siete gli unici che mi hanno risposto: la maggior parte è tornata al mittente con l’indicazione “Indirizzo sconosciuto”…»

«Sì, non stento a crederlo. Vedo dal suo curriculum che lei è diplomata in ragioneria.»

«Sì, a ****. Otto anni fa.»

«E non ha mai lavorato?»

«No, non ho trovato nulla, salvo i soliti lavoretti: baby sitter, cameriera, soprattutto d’estate, tra Posada e San Teodoro. Commessa in un negozio di alimentari. Sempre in nero.»

«Cosa le piacerebbe fare?»

«Mi piacerebbe aprire un caffè letterario. Lo chiamerei “Da Grazia”, sa, per via di Grazia Deledda, io non mi chiamo Grazia. Lei ha mai sentito parlare di Grazia Deledda?»

«Guardi che non le chiedevo quali fossero i suoi sogni nel cassetto, mi scusi. Le chiedevo cosa le piacerebbe fare da noi, in altri termini perché ha fatto domanda ad un’azienda metalmeccanica.»

«Ah! Davvero?»

«Lei non lo sapeva?»

«No.»

«Bene, adesso lo sa. Le ripeto la domanda. Guardi, non abbiamo posizioni disponibili per impiegati, cerchiamo alcuni operai generici da addestrare all’uso delle presse da stampaggio.»

«A me piacerebbe aprire un caffè letterario, con mobili stile anni trenta, liberty. Come il famoso caffè Genovesi di Cagliari. Lo conosce?»

«No. Non vado spesso a Cagliari e, quando mi capita, cerco di andarmene il più in fretta possibile.»

«Era bellissimo, proprio sotto il bastione di Saint Remy, con mobili di legno massiccio e una gelateria rinomata anche in continente. Ai suoi tavoli sedeva anche Alziator.»

«Sì, capisco. Bene, le faremo sapere. Lei desidera chiedermi qualcosa?»

«Sì, prego, lei mi sembra una persona istruita. Cosa ne pensa di un caffè letterario a ****?»

«Mi sembra un’ottima idea. Lavorerà in regime di monopolio.»

«Sì, anche a me sembra un’ottima idea, sa a me piacerebbe tanto aprire un caffè letterario.»

«Auguri.»

«Grazie, grazie tante.»

 

boicheddu.segurani@virgilio.it

169 8/9

Per eventuali comunicazioni si faccia riferimento alla mail del bLLog. Grazie

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CCostume. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...