MISTERIOSI ALLINEAMENTI ASTROCOMICI

di Desi Satta

 

Tempo di vendemmia. Finita che sia, i pampini diverranno di un bel dorato e cadranno per terra, assieme alle palle di tutti coloro che dovranno adattarsi a sopportare ancora una volta le idiozie allineatorie degli archeoastrocomici di turno i quali, non avendo più nulla da fare (beati loro) si dedicheranno all’attività che prediligono: scoprire e misurare accuratamente i più misteriosi allineamenti astronomici che capitino loro a tiro. Ma non si potrebbe accendere tutti un cero al buon dio, uno dei tanti, uno qualunque, che si incarichi di far durare la vendemmia 12 mesi all’anno?

Comunque rassegniamoci, gli dei hanno altro a cui pensare, quindi prepariamoci a sopportare con pazienza le teorie di fine 2010, in attesa di quelle di inizio 2011.

Ecco di seguito una serie di primizie di cui siamo venuti a conoscenza grazie ad alcune gole profonde prezzolate e che mi tocca commentare, non senza una punta di stupore ed ammirazione per ciò che riescono ad inventare gli astrocomici.

Allineamento #1

Questo è il famoso archeoastrocomico Mario Ezechiele Piscin-Testa, colto nell’atto di misurare un allineamento idrico che studia da anni. Calcoli accuratissimi hanno dimostrato che il getto si orienta verso la costellazione dell’Oloturia per sei mesi all’anno e verso quella del Verme Solitario per i rimanti sei. Il 32 febbraio, si assiste invece ad un intrigante fenomeno di allineamento multiplo con la cometa del Bue Marino e il quinto quarto di luna. Piscin-Testa, di cui potete ammirare la folta chioma corvina, è affetto da una malattia professionale di origine ignota che gli provoca un imbiondimento progressivo dei capelli. Per questo motivo, ogni due settimane si reca dal parrucchiere per rinnovare il colore. Ciò rende conto dell’elevato numero di invalidi civili da cui la categoria è affetta e spiega per quale motivo siano così pochi gli eroici individui che si dedicano a questa complicata e pericolosa disciplina.

Allineamento #2

La paleoarcheoastrocomica Otarpa Bonnadella mentre misura con accuratezza l’allineamento della costellazione della Patata con un raro manufatto di epoca protostorica. Si noti la padronanza della tecnica di misurazione e la sofisticata disposizione sperimentale della strumentazione. La dottoressa Bonnadella (chiamata bonariamente Ghettabarranca dai suoi alunni) ha sviluppato metodi di misurazione altamente innovativi e di elevatissima precisione, intuendo per prima, e successivamente dimostrando sperimentalmente, l’importanza della Costellazione della Patata per le popolazioni pre- e protostoriche. Ancora non pubblicate due importanti opere che sconvolgeranno l’attuale visione della disciplina: la prima, “Piramidi&Patata: un contributo alla comprensione della visione della Patata nell’antico Egitto”, chiarisce incontrovertibilmente che le piramidi della piana di Giza sono allineate con il sorgere della Patata. La seconda, “La Sfinge e la Patata”, dimostra come lo sguardo della Grande Sfinge di Giza sia orientato fissamente verso il tramonto della Patata sulla costellazione della Banana. Bonnadella ha osservato per prima il curioso fenomeno secondo il quale la statua della sfinge sbava e protende la lingua dalle labbra in corrispondenza della coincidenza della patata con il Montone. Ciò ha fatto pensare a tendenze voyeuristiche nella cultura dell’antico Egitto.

Allineamento #3

Particolare del raffinato macchinario adoperato da Chieddirillu, uno sciamano della Nuova Guinea, laureato ad Harvard, che ha scoperto i misteriosi allineamenti di Tirana. In pieno inverno, vestito della sola strumentazione e delle piattole, ha determinato l’orientazione delle strisce pedonali della città albanese, sfidando le tempeste ormonali della comunità gay. Più di recente, in Sardegna, Chieddirillu ha determinato l’allineamento astronomico del terzo centinaio di metri del 128simo km della SS 131. Esso appare orientato verso l’alzarsi notturno della costellazione dello Stallone, come verificato direttamente dallo sciamano mentre, piegato a 90°, effettuava una pignola misurazione della declinazione della costellazione delle Chiappe. La coniugio di questa con l’ammasso stellare del Fallo lo ha lasciato senza fiato (e con la necessità di un immediato intervento ricostruttivo di plastica anale).

Allineamento #4

Diverse disposizioni della costellazione del Cane osservate dalla sommità della Ziqqurat di Monte d’Accoddi. Lo studioso cinese Uroma Pi-pen-po ha catalogato 1024 differenti arrays stellari, ciascuno allineato con le cazzate rilasciate sul web da un oscuro blogger di nome Jean Francoise Maladie, il primo capace di inviare, tramite rete, la puzza di piedi. I risultati delle osservazioni sono stati raccolti in una ponderosa tabella in via di pubblicazione su una prestigiosa e notissima rivista di Archeologia (International Journal of Bullshit, extended edition). Ci impegniamo con i lettori a segnalarne tempestivamente la pubblicazione così ceh ciascuno possa assicura sene almeno una decina di copie. L’autore ci ha assicurato che verrà utilizzata carta morbida ed inchiostri naturali e atossici.

Allineamento #5

La dottoressa Tapòra Andabellòn determina l’allineamento astronomico dell’Ammasso Globulare della Patata con le nove stelle della costellazione delle Palme e la supernova del Foro Vergine (la dottoressa è appena rientrata da una vacanza a Casablanca). Sofisticati calcoli renali, dimostrano inoltre come l’allineamento sia stato sfruttato nel corso del 2161 a.C. alle ore 11:57:22 del 19 aprile, per l’evacuazione rituale del sommo sacerdote Zanne Frigadura Paludore durante una declamazione in Lingua Scomparsa Catartica della sua fondamentale opera “Cantu seu scimpru”, la cui traduzione suona: Il canto della libertà minacciata. Al termine della performance, gli astanti sono stati colti da viva preoccupazione per l’arrivo di un’ambulanza e di un manipolo di infermieri che hanno provveduto a portar via la dottoressa. Rassicuriamo coloro che ancora non fossero a conoscenza del fatto che la famosa ricercatrice non ha riportato alcun danno fisico, essendo stata ricoverata d’urgenza presso il servizio di sanità mentale della locale ASL.

Allineamento #6

IL GRS (Gruppo Rincoglioniti Speciali) verifica l’allineamento astronomico della discarica sherdanu di Monti Porcu. Dopo anni di ricerche intensive, i ricercatori hanno dimostrato che gli sherdanu svilupparono l’allevamento dei suini per poter costruire una ziqqurat di sterco da orientare verso la costellazione del maiale. Non si tratterebbe quindi di una discarica, bensì di un vero e proprio altare cultuale

Mirakku Zazarru, un noto archeocomico pseudo-allineato, ha dichiarato: “Non hanno capito una mazza: non è na ziqqurat, è il muntronaxiu dietro casa mia. Lo uso quando mia moglie mi cucina lo sformato di fagioli e cipolle e non vuole che evacui nel bagno di casa. Lo uso da dieci anni ed è alto solo dieci metri, quindi troppo poco per una ziqqurat. Quelli del GRS sono solo dei cialtroni incompetenti”. La querelle appare destinata a scatenare una vera tempesta nel web.

Allineamento #7

Il famoso archeoastrocomico Marco Pomponio Zanna ha brevettato un nuovo strumento per lo studio degli allineamenti astronomici delle flatulenze. In un’affollatissima conferenza stampa, il noto scienziato (celebre tra l’altro per aver spinto a dodici tentativi di suicidio il preside di una delle più note facoltà letterarie del meridione italiano, con le continue richieste di riconoscimento accademico) si è esibito in una sperimentazione estemporanea sul campo. Uscito all’aperto, ha inserito lo strumento nella sua sede naturale dopo averne estratto la enorme carota che è solito tenervi, ed ha emesso una mezza dozzina di richiami di prova, debitamente registrati da un gonioflatulometro, apparecchiatura brevettata dallo stesso Zanna qualche anno addietro. I collabori, dopo un’accurata analisi statistica, ne hanno dedotto un allineamento con la stella Troddiu, stupendo gli esterrefatti giornalisti accorsi dalle quattro parti del mondo. La successiva conferenza stampa è stata annullata dalla formazione di una misteriosa nube tossica che ha causato il ricovero urgente dei convenuti. Marco Pomponio Zanna ha dichiarato che si è trattato di un’azione intimidatoria dei perfidi accademici gelosi della sua fama. La notizia è rimbalzata nei siti web di mezzo mondo interessando anche l’amministrazione Obama negli USA. Il presidente ha dichiarato: “Se si dovesse verificare ancora una volta una simile eventualità, ci vedremmo costretti ad invadere l’Isola di Atlantide con i marines. Gli Stati Uniti difendono ad ogni costo la libertà di ricerca scientifica. Noi vigiliamo e non lasceremo solo il prof Marco Pomponio Zanna!”.

Allineamento #8

Un eccezionale crop circle, comparso di recente nella campagna di isili, ha suscitato l’immediato interesse della comunità isolana degli archeocomici, recatisi immediatamente laggiù per i rilevamenti del caso. Il famoso professor Tottu, paleografo noto in tutto il mondo per la decifrazione di tre tonnellate di epigrafi protostoriche, si è detto convinto trattarsi di una scritta proveniente dal pianeta Yahwé che ha tradotto come segue: “Yahwé si fa il bidet”. La dottoressa Pagulegia, sua valida collega e collaboratrice, dissentendo in alcuni dettagli, ne ha derivato una traduzione differente: “Il bidet lava Yahwé”. I due ricercatori sono stati separati dagli astanti dopo che la dottoressa aveva tentato di staccare gli alluci del professore con due morsi ben assestati. Fortunatamente il famoso Mirko Pasquale Zironia ha nel frattempo notato, e determinato con accurate misurazioni, che la figura di incerta decifrazione è chiaramente orientata verso la Costellazione della Patata. In ogni caso ha affermato di non aver mai visto nulla del genere e che la figura non gli ispira alcuna interpretazione: “Non ho mai visto niente di simile!” ha dichiarato ai giornalisti, che hanno notato la moglie del famoso archeoastrocomico scuotere mestamente la testa e mormorare. “Neppure io, neppure io, purtroppo!”. La coppia di gemelli archeologi anglosassoni Morning Star ed Evening Star, ha rilasciato una dichiarazione congiunta: “Si tratta di un messaggio subliminale provenienza da Orione o da Sirio – hanno affermato – e deve essere letto come una chiara indicazione a smettere una volta per tutte di parlare di Fenici. Anche le entità superiori ci dicono con chiarezza che i Fenici non sono mai esistiti e gli Sherdanu provenivano dal pianeta Pillona che si trova nel nostro sistema solare occultato dalla Luna”. Lo scienziato-sciamano Chieddirillu, osservando pensoso la propria attrezzatura sfoderata per le misurazioni astronomiche, si è dichiarato perplesso, asserendo che si sarebbe aspettato che la figura raffigurata nel campo di grano avesse una forma differente. Su tale base, ed utilizzando un sofisticato e costosissimo programma di calcolo implementato su una rete di dodici supercomputer paralleli, ha ipotizzato che l’originario intento degli ignoti realizzatori del crop circle fosse quello di una figura piegata su sé stessa, e sia stato l’influsso di una sciamana locale (da lui chiamata col termine bananarretta, che in una delle numerosissime lingue della nuova Guinea significherebbe raddrizza frutto della palma avifera), a cambiarne la forma. Di seguito è stato visto cercare disperatamente la sciamana allo scopo di officiare con lei un rituale di fertilità. Alcuni famosi archeologi dell’Università di Cagliari hanno dichiarato di riconoscere nel disegno le fattezze del viso di un noto scrittore di fantarcheologia, ma sono stati immediatamente zittiti dalle urla imbestialite dei groupies. La vicenda è in piena evoluzione.

 

desi.satta2@virgilio.it

171

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Puro cazzeggio. Contrassegna il permalink.

3 risposte a MISTERIOSI ALLINEAMENTI ASTROCOMICI

  1. Jonathan Livingstone ha detto:

    Sono in fibrilazione.
    Mi rendo conto che la questione è basilare. No, basica. No, ultrabasica.
    Ho deciso, è caustica.
    Conto a occhi chiusi (?) su di lei Sig.ra Satta per gli aggiornamenti sui magmatici ed inequivocabili sviluppi.
    Nell’impaziente attesa, voglia gradire
    Cordiali saluti

    Jonathan Livingstone

  2. Maurizio Feo ha detto:

    Finalmente qualcuno prende nella considerazione che gli compete questo problema.

  3. andrea ha detto:

    Bello, brava, mi ha dato 5 minuti di serenità.. grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...