I POST RICARICATI

 

Abbiamo completato di ricaricare i vecchi post. Ne mancano alcuni: certi non verranno ricaricati perché privi del contesto valido al momento della redazione non hanno senso, altri li pubblicheremo in diversa forma.

Mancano i commenti, sebbene alcuni di essi siano stati recuperati. Almeno per ora, non verranno ricaricati.

Chiunque avesse osservazioni in merito ai vecchi post, ce lo faccia sapere.

 

boicheddu.segurani@virgilio.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in PoLLitica. Contrassegna il permalink.

2 risposte a I POST RICARICATI

  1. Franco Laner ha detto:

    Significativa l’immagine. Pensi che il tuo lavoro di recupero sia inutile? Ti do pienamente ragione! è una raccolta di puttanate che non meritano memoria.
    Se tu dici che Laner non sa insegnare, o che non sa far ricerca, lo puoi fare, perché sai chi sono. Posso io sputtanarti sul tuo mestiere? Fra due contendenti, uno con la pistola, l’altro con l’arco, c’è parità?
    Spesso nomini il culo, anche quando è assolutamente fuori contesto.?.?.
    Zedda mi ha scritto confidandomi che la carota non lo soddisfa più, puoi suggerirgli qualche verdura più soddisfacente?
    (non dirmi che posso sopperire, troppo facile e scontato)!
    Non trovi che Sisifo sia un bel uomo?
    Ciao cara

    • boicheddu ha detto:

      Caro Proftziu Laner, la constatazione che non vi abbiamo perso per il periodo agostano ci riempie di gioia: come avremmo fatto senza le vostre allucinate riflessioni?
      Per una volta, tuttavia, noto un’osservazione che pur essendo profondamente sbagliata, mi pare rilevante nell’economia del discorso riguardo lo sputtanamento della scienza: le critiche anonime ad un professore universitario. Punto primo: Voi non siete così sprovveduto da aver capito ciò che scrivete delle mie affermazioni: mai detto che non sappiate insegnare o fare ricerca. Se lo dite avrete le vostre buone ragioni, ma non è così. La cosa è più sottile (anche questo l’avete capito) e riguarda il fatto che parecchi docenti universitari, come Voi, sono affetti da schizoscienzofrenia: quando si sta nel proprio campo si agisce in un modo (scientifico), nel campo altrui in un altro (ascientifico, e non ho detto antiscientifico, che è altra cosa; un buon esempio è Magli che si mette a fare l’archeologo senza esserlo e sbaglia). La mia critica riguarda proprio questo (ed infatti a ciò non rispondete, vagando per altri lidi!). Punto secondo: l’anonimato. Voi siete persona pubblica, perché insegnate, pubblicate su rivista (i Vostri contributi scientifici) su libri (sia i contributi scientifici sia la fantascienza) in rete (da ciò che ho visto una gran messe di sciocchezze, ma non conosco tutte le Vostre opere, la mia carriera di esegeta è ancora giovane). Se Voi foste un nessuno, come me, criticherei le Vostre idee, ma essendo personaggio pubblico non posso fare a meno di chiederVi ragione della vostra schizoscienzofrenia, poiché essa è lampante e palese: si chiama diritto di critica. Se poi Voi desiderate chiamarlo sputtanamento anonimo non Vi seguo: dove sarebbe? A me pare, piuttosto, il Vostro, un tentativo puerile di sottrarsi alla discussione (seria) dell’oggetto della critica: perché un docente universitario che insegna ai propri allievi il metodo scientifico (pertanto affermo che Voi lo insegnate) manda in vacanza il cervello quando si mette a parlare di archeologia? Il punto è questo, non la persona o le persone che sollevano il problema. Il fatto che io sia un nessuno è ancora più rilevante nei Vostri confronti, nel senso che non è un collega che inarca il sopraciglio, ma un nessuno: se n’è accorto anche lui! Potreste anche dire che di nessuno si tratta e dunque non val la pena rispondere, ed andrebbe benissimo, però non sfuggirebbe che la mia critica è sensata e il vostro un modo per sottrarsi ad una risposta.
      Sul posteriore di Zedda, permettetemi di glissare: ho la sensazione che la mia risposta (ironica) non Vi piacerebbe e peggiorerebbe lo starnazzamento. Vi informo che all’università, tra le altre sciocchezze, studiai anche cazzeggio, sostenendo gli esami a pieni voti (qualcuno dice “solo” cazzeggio, ma sono i soliti detrattori), dunque avete a che fare con un esperto della materia, non solo un cul-tore come Voi. Se poi Voleste arguirne che le mie critiche sono per l’appunto puro cazzeggio, fate pure, ma ancora una volta si noterebbe che proprio non volete saperne di rispondere (sapete che dalla sindrome schizoscientifica si guarisce?).
      Di Sisifo non saprei, mi confesso ignorante. Lascio il giudizio a Voi che evidentemente Ve ne intende assai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...