ZUANNE MI AMA… MA QUANTO MI AMA?

di Gabriele Ainis

 

 

Sai la sorpresa: apro Outlook e mi comprare una mail che ha Zuanne come mittente. Oddio: che vorrà da me? Mi vuole chiedere scusa? Difficile, eh… e poi perché dovrebbe? Insultare? Ma no, figurarsi se si abbassa, lui è troppo occupato a far mangiare S’Autonomia ai sardi per pensare a me. Poi non è capace: o è becero, oppure scontato e noioso. L’ironia non fa parte del bagaglio culturale di quelli come lui: uno che usa “petomane” per scorreggione, non farà mai molta strada nell’arte della presa del il culo (non per nulla in tal senso è soggetto passivo).

Infatti è una bufala (sai la novità, provenendo da cotanto mittente), il mittente vero è www.unyk.com che si firma Zuanne per il buon motivo che si tratta della sua rubrica. (andate a vedervi cos’è, questa non è un sito di assistenza per impediti e comunque vi ho linkato il sito!)

Insomma o qualcuno ha usato il suo nome per costruire tutto uno strano rebelot che ha come scopo quello di fingere che mi abbia scritto, oppure Zuanne ha aperto una rubrica e dato in pasto al sistema automatico una lista di indirizzi e-mail, tra i quali il mio.

Non so cosa sia accaduto, però propenderei per la seconda soluzione, visto che il post è arrivato alla mia casella di alice.it e non a quella di virgilio.it che uso nel blog. Guarda caso, la prima, quella adoperata durante la mia fulminea comparsa sul blog di PIntore, evidentemente rimasta intrappolata nelle migliaia di indirizzi posseduti dall’ex-giornalista.

Di conseguenza non ho dubbi che Zuanne l’abbia fatto inavvertitamente, eppure mi sfugge il motivo per il quale, dopo il protervo banning (ricordo la soddisfazione per la manifestazione di potenza virtuale, senza neppure bisogno di Virtualviagra per irrigidire a dovere il dito indice che premeva eroticamente sul topo) non abbia provveduto alla cancellazione (ovvia) del mio indirizzo dalla sua rubrica. Io ad esempio l’ho fatto e, nel momento in cui ho avuto l’idea di mandargli una mail di news, ho cercato nel suo blog quale fosse l’indirizzo (che nel frattempo avevo dimenticato). Poi il nostro mi ha riposto irato che non voleva avere nulla a che fare con me, ed allora ho interrotto immediatamente, ma tuttora io il suo indirizzo non ce l’ho!

Lui invece sì, dunque mi ama, sento che mia ama. Ma quanto mi ama?

Eh, il cuore, e chi può dirlo?

Forse tanto… magari, proprio adesso che scrivo, sfoglia una margherita sottratta ai tentativi di decifrazione di Sanna che piange in un angolo, paboritteddu, offeso che l’amico fidato di tante battaglie getti via per, una cosa così volubile come l’amore, un reperto nuragico così importante.

E magari, in questo preciso momento, rimasto con l’ultimo petalo sul “non mi ama”, si concede di barare con sé stesso urlando: “Ma allora mi ama!”.

O forse non mi ama per nulla, anzi mi percepisce come un disturbatore, oppure proprio non pensa a me…

Ma no, non posso crederci, anzi non ci credo e, visto che lui è stato così gentile da scrivermi, gli risponderò!

Come?

Iscrivendolo nuovamente nella nostra ML che invia le news ogni volta che compare un nuovo post su ArcheoloGGia NuraGGica.

Questa volta voglio proprio vedere se dopo aver spammato nella mia casella, come un incontinente nell’orinatoio della toeletta di un bar senza consumare neppure un caffè, si lamenterà del mio (spam).

In fondo lo so che gli manco e questa strana svista da parte sua è solo un lapis freudiano, una matita di Freud (come direbbe lui che è studiato), pertanto null’altro che una richiesta inconscia di contatto.

Ma certo che ti penso Zuanne, non preoccuparti, ti penso sempre come e più di prima, non vivo senza te e non oso pensare ad un mondo privo del tuo piccolo, minuscolo, insignificante, rigidissimo lapis sempre appuntito.

Non ti crucciare, non ti ho scordato e ti abbiamo nuovamente inserito nella nostra ML. Attendi fiducioso e non disperare, il momento del contatto è vicino.

 

 

gabriele.ainis@virgilio.it

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...