GLI UFO E I GIGANTI DI MONTE PRAMMA

di Gabriele Ainis

 

Contenti? Su, diciamocelo, non avete sentito un moto di orgoglio perché L’Isola (con la “I” maiuscola) è passata in prima serata nella trasmissione Mistero di Italia 1?

I geni enciclopedici che continuano a tuonare contro i perfidi cialtroni responsabili della scomparsa dei Giganti di Monte Pramma possono mettersi il cuore in pace: gli archeologi sono stati sputtanati di fronte all’enorme pubblico italiano! Era ora!!

Del resto la collocazione del servizio era perfetta: tra gli UFO di Mussolini e le quindici famiglie che dominano segretamente il mondo. Una vera chicca, e poi Mistero è una trasmissione presentata da Raz Degan, mica l’ultimo arrivato del panorama culturale nazionale!

Vediamo: l’esordio è stato con il talento che ha scoperto le “ossa di gigante” e subito dopo l’altro che parlava delle tombe “a pozzetto” della necropoli di Monte Pramma. Soprattutto il secondo: si è reso conto, secondo voi, che stava parlando all’interno di un servizio che tentava di suggerire la possibilità che in un remoto passato siano davvero esistiti i giganti? Ma neppure per idea, era troppo occupato a balbettare in un finto linguaggio tecnico di statue e bronzetti, di “enorme” necropoli ricoperta dagli archeologi…

E la Sardegna “costellata” di pozzi sacri” E la “misteriosa” popolazione dei Nuragici? Fantastico!

Che bello che bello! La banda della Bocciofila Shardariana, Sommo Vate in testa, sarà andata in un brodo di giuggiole (ma voi, lo sapete cosa sono le giuggiole? Ziziphus zizyphus). Finalmente si parlava di storia “vera” senza neppure un archeologo o uno storico in mezzo ai piedi, quei cattedratici cretini che non sanno neppure dove hanno i piedi e pretendono di cianciare di cose di cui neppure hanno sentito parlare.

Ecco finalmente gli “esperti” gli “studiosi”, quelli seri che soffrono come martiri vessati dal mondo accademico!

Bene: ai vincitori l’onore della vittoria. Volevano dimostrare in cosa consista ciò che propugnano? L’hanno ottenuto, in prima serata e a diffusione nazionale: ecco i loro “studiosi” ed “esperti”, in bella mostra a far vedere al mondo di cosa siamo capaci noi sardi.

Sì: sono coloro da mettere accanto agli UFO e alle congiure internazionali per non far sapere alla GGente (le due G iniziali sono d’obbligo) che esistono le popolazioni galattiche in visita premio sul pianeta: “Perché non ce lo dite???”, urla il presentatore di turno in prima serata.

Già, non ci sembra di averla sentita da qualche altra parte?

Dove non ve lo dico, ma per chi lo indovina e mi manda una mail, mi impegno a rivelare, nella segretezza dello scambio di informazioni virtuale, un segreto che farà tremare il mondo: l’esatto Q.I. medio della banda degli Shardariani.

Del resto le loro teorie vengono illustrate da Raz Degan, altro che storie!

A quando un puntata monografica che dimostrerà come la scrittura nuragica è stata portata sull’Isola dagli extraterrestri che usano la propulsione intergalattica con le Tavole della Legge della Tribù di Dan e bevono dal calice del Sacro Graal?

Teorie alla Kaz Dekan, per l’appunto!

Ma una domandina, piccina piccina, non salta alla mente? Coloro che si impegnano in dotte discussioni col Sommo Vate (e magari si presentano di fronte ai loro studenti per una lezione universitaria) si rendono conto che duellano con quelli degli UFO? Sì? L’hanno capito?

Ci spiegherebbero come fanno? Forse si tappano bocca, orecchie ed occhi?

Il naso? Si turano il naso?

Ah: allora abbiamo capito. Bene: buona conversazione!

 

gabriele.ainis@virgilio.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...